Post un po’ diverso dal solito, oggi, e adesso capirete perché. Sapete che di solito tendo a testare un prodotto per settimane, se non mesi, prima di scrivere un articolo a riguardo: questa volta invece noterete che il post arriva pochi giorni dopo che mi è stata gentilmente consegnata a casa la famosa Miracle Skin Cream di Garnier. Sono forse impazzita? Boh, può anche essere, ma in realtà la cosa ha un suo perché.. ;)

Quando mi è stato mandato l’invito all’evento di presentazione la seconda settimana di febbraio mi era stato detto che si trattava di un prodotto per la skincare rivoluzionario, che avrebbe offerto effetti visibili già dal primo utilizzo: quindi mi sono detta, “Ok, vediamo se è vero!“.

Partiamo quindi con quanto promette la descrizione aziendale:

  • Crema anti-età innovativa con effetti immediatamente visibili e di lunga durata, adatta a tutti i tipi di pelle e di incarnato (caucasica, asiatica, ispanica, afro – americana) e dotata di filtro SPF 20.
  • In grado di trasformare la pelle dalla prima applicazione per un effetto WOW a prima vista! La sua texture auto-adattante trasforma la pelle, rilasciando un vero e proprio concentrato di luce per correggere i segni dell’età e i segni di fatica e aumentare luminosità e riducendo le zampe di gallina.
  • Le micro – capsule arricchite di micro-pigmenti creano immediatamente un effetto “pelle perfetta” .

  • Tecnologia “Optical care”: beneficio reale, visibile ed immediato che agisce sia sul colore, sia sulla qualità della pelle.
  • Trattamento completo che agisce sulle rughe, sulla radiosità, sull’uniformità della pelle, sulle macchie scure e sulla tonicità.

Premessa obbligata è qualche specifica su di me: ho la pelle (ancora discretamente) giovane ma con i primi segni d’espressione, spesso causati dallo stress. Fino a poco tempo fa era grassa e piena di imperfezioni, ora si è trasformata ed è diventata molto secca (vai a sapere perché!).

miracleskin2

Qualche info tecnica sul prodotto e le mie personali considerazioni su alcuni aspetti fondamentali:

  • Quantità → 50 ml
  • PAO → 12M
  • Inci → non bio (vedi foto).

miracleskin3

  • Packaging → classico tubo di plastica satinata rigidina (che sicuramente richiederà di essere sventrato con le forbici verso la fine per non sprecare prodotto) con tappo a scatto.
  • Profumazione → fresca e floreale, è un profumo splendido.
  • Consistenza → liquida, non densa e non unta.
  • Colore → nativamente bianca, ma appena spalmata si adatta al colore della pelle (grazie ai micropigmenti).
  • Usi → Come base trucco, come crema idratante o come crema giorno leggermente colorata.
  • Coprenza → bassa. Non è un fondotinta nè una bb cream, quindi se avete imperfezioni come me non potrete pretendere una coprenza notevole: se siete di fretta alla mattina o dovete uscire per una commissione veloce senza star lì a “tapparvi” il viso con mascheroni vari, ma vi serve solo un colorito umano ed uniforme alloa sì, questa va bene. :)

miracleskin

L’effetto finale mi piace, trovo sia un ottimo compromesso tra  vari tipi di crema/fondotinta/bb cream in commercio. Ho provato a farvi qualche foto del prima e dopo, ma purtroppo la mia digitale compatta non è così efficiente e non riesce a cogliere un effetto che si nota molto meglio dal vivo… inoltre credo che la differenza maggiore si noti al tatto: non so spiegarvi bene come, ma la pelle risulta più “compatta” e liscia.

Il prodotto, comunque, a un primo impatto è promosso.
Vi farò sapere come mi troverò a lungo termine! :)

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti alla newsletter riceverai sporadicamente contenuti scaricabili e segnalazioni di eventuali giveaways. Grazie per la fiducia che mi vorrai dare!

Grazie!

Ops, qualcosa non va!