Me l’avete chiesto in tante, su Facebook, dopo aver visto il risultato della #31dc2013 per il diciannovesimo giorno, ovvero la Galaxy nailart: ci ho provato e ho fatto davvero il tutorial! :) Spero che sia comprensibile anche solo guardando le immagini, ma ci metto comunque la spiegazione in fondo. Fatemi sapere che ne pensate, non vedo l’ora! Vediamo come realizzare insieme questo design:

galaxy_0Non fatevi spaventare dalla quantità di smalti o dai passaggi, perché è semplice. :)

Vediamo cosa vi occorre prima di tutto:

galaxy_1

  1. Smalto blu scuro (io ne ho usato uno opaco ma non cambia nulla)
  2. Smalto verde acqua o azzurro
  3. Smalto blu, intermedio tra quello scuro e quello chiaro
  4. Smalto bianco
  5. Smalto con glitter argento/multicolor
  6. Top coat
  7. Dotter
  8. Pinzetta
  9. Spugnetta (che romperete, quindi può essere anche vecchia)

Iniziamo con i passaggi! Pronte?

galaxy_2

– Stendete la base blu e aspettate che si asciughi.
– Rompete un pezzettino di spugna: fatelo con le dita, strappandola. In questo modo avrete il minimo spreco di materiale e la superficie sarà irregolare e il risultato migliore.
– Iniziate a “spugnare” le nuvolette col verde acqua.  Non c’è regola su come e dove, andate “a sentimento”.

galaxy_3

– Sempre con lo stesso pezzettino di spugna (aiuterà il mix di colori) passate il blu intermedio sui bordi delle nuvolette verde acqua.
– Stesso lavoro con il bianco, senza esagerare con la copertura.

galaxy_4

– Ora riequilibrate i colori troppo chiari con del blu scuro (quello della base) e ricreate qualche spazietto “vuoto”.
– Con lo smalto glitterato iniziate a popolare il cielo di stelle: sta a voi scegliere se coprire tutta l’unghia o no, io ho fatto solo delle piccole aree.
– Infine con la punta fine del dotter fate qualche stellina più grossa col bianco.
– Top coat … voilà!

Finito. Semplice ma d’effetto, vero?!

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti alla newsletter riceverai sporadicamente contenuti scaricabili e segnalazioni di eventuali giveaways. Grazie per la fiducia che mi vorrai dare!

Grazie!

Ops, qualcosa non va!