tortaUltimamente vi vedo un po’ assenti, vediamo se magari con una bella botta di cioccolata come si deve riesco a ri-destare il vostro interesse! Oggi – per l’angolo cucina che non curo da parecchio tempo – vi presento una torta golosissima che preparava mia nonna, una maga delle infornate. Si chiama Torta Superba e sono convinta che appena vedrete gli ingredienti capirete che è un nome alquanto azzeccato: la foto che vedete già vi dà un buon indizio in merito. XD Questa torta ha una particolarità molto interessante nel procedimento, più sotto vedrete di cosa parlo!Partiamo allora con la lista degli ingredienti, prendete carta e penna. O quello che è. :P

Ingredienti

  • 6 uova (capito cosa intendevo?!)
  • 250 gr cioccolato fondente
  • 200 gr di zucchero
  • 200 gr di burro
  • 14 biscotti secchi

Pochi, ma decisamente consistenti.

Forno: statico a 180°, pre-riscaldato

Procedimento

Separare i tuorli dagli albumi (che andranno montati a neve) e lavorarli con lo zucchero fino a ottenere una crema. Nel frattempo sciogliete il cioccolato con due cucchiai di latte: io l’ho fatto in microonde, ci si mette meno e il risultato è uguale risparmiando gas e pentolini. Aggiungere al composto di tuorli e zucchero il burro ammorbidito e il cioccolato sciolto. Montate gli albumi a neve (non dimenticate il pizzico di sale per favorire il processo) e aggiungeteli all’altro composto un po’ alla volta, mescolando dal basso verso l’alto.

Ora che avete l’impasto pronto, dividetelo in due parti (fate 2/3 e 1/3). Tritate i biscotti secchi fino a farli diventare polvere (vi conviene usare un tritatutto): quando saranno della “grana” desiderata aggiungeteli ai 2/3 dell’impasto, mescolate bene e versate l’impasto rinforzato in uno stampo per torte, vedete voi se unto col burro o foderato con la carta da forno. L’altra metà dell’impasto vi conviene tenerla in frigo, nel frattempo.

Cuocete a 180° per 20-25′, ma controllate con uno stuzzicadenti la consistenza. Quando sarà pronta tirate fuori la torta e lasciatela raffreddare completamente: ora è il momento di usare l’altra metà dell’impasto, che sarà nientemeno che la sua glassa di copertura! *__* Coprite quindi la torta usando una spatolina e il gioco è fatto.

Tips

  • La torta deve raffreddare completamente perché deve indurirsi: la glassa non è liquida, quindi richiederà di essere lavorata sulla torta stessa che – se sarà tiepida – rischia di rompersi.
  • Dà il suo meglio il giorno dopo, se tenuta in frigo: ha la consistenza di un meraviglioso brownie inglese. Da sbavo. Se la mangiate subito è altrettanto buona, ma potreste aver l’impressione che non sia ben cotta: non essendoci farina l’impasto sarà molto umido.
  • Se vi piace potete aggiungere alla glassa due cucchiaini di liquore.  8-)

torta superba

 

Buon appetito! ♥

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti alla newsletter riceverai sporadicamente contenuti scaricabili e segnalazioni di eventuali giveaways. Grazie per la fiducia che mi vorrai dare!

Grazie!

Ops, qualcosa non va!