Da quando ho iniziato a dilettarmi con decori più o meno arzigogolati sulle unghie (circa un annetto e qualcosa fa), il top coat è diventato qualcosa di estremamente indispensabile nel mio parco smalti. Inutile dire che ne ho provati una mezza miriade: qualcuno si difende bene, qualcun altro si è rivelato il male fatto top coat, qualche altro è stato un “sni”. Ho quindi deciso di farvi un confronto tra i tre top coat che ho a disposizione al momento:

Nello specifico parliamo di:

  • Top coat trasparente NYC (1,99€)
  • Top coat effetto gel Shaka (2,99€)
  • Top coat better than gel nails essence (3,49€)

Cosa si guarda normalmente in un top coat? Applicazione, rapidità di asciugatura, lucidità, resistenza nel tempo. Di solito anche il prezzo, ma sono talmente economici tutti e tre che sarà un criterio che non considererò. ;) Partiamo con il NYC:

[tabs slidertype=”top tabs”] [tabcontainer] [tabtext]Applicazione[/tabtext]  [tabtext]Resistenza nel tempo[/tabtext] [tabtext]Lucidità[/tabtext] [tabtext]Tempi di asciugatura[/tabtext] [/tabcontainer] [tabcontent] [tab]L’applicazione è facile e immediata: il pennellino mi piace, assomiglia un pochino a quello dei nuovi Color & Go di essence: è larghino e stondato. Lo smalto in sè è molto fluido, quindi si stende super facilmente. Da notare che non è venduto come top coat, ma come smalto trasparente facente parte della linea smalti permanente.[/tab] [tab]Buona, direi. Sulla boccetta dicono 7 giorni: io non so neanche se ci arrivo di mio a 7 giorni con le stesse unghie! In ogni caso è buona, non mi ha mai dato problemi da farmi dire “e che palle” facendomi sbeccare una nailart appena fatta! Tra i tre top coat di questo post, lui è il jolly: quello che va sempre bene.[/tab] [tab]Nella media: essendo uno smalto fluido e quindi “poco spesso” una volta asciutto, per ottenere una buona lucidità ne vanno date almeno due passate.[/tab] [tab]Ottimi: un minuto, massimo due ed è asciutto![/tab] [/tabcontent] [/tabs]

[tabs slidertype=”top tabs”] [tabcontainer] [tabtext]Applicazione[/tabtext] [tabtext]Resistenza nel tempo[/tabtext] [tabtext]Lucidità[/tabtext] [tabtext]Tempi di asciugatura[/tabtext] [/tabcontainer] [tabcontent] [tab]Questo, al contrario del NYC, è molto denso: si nota facilmente, non sgocciola dal pennellino se lo tenete sospeso e noterete anche qualche bollicina al suo interno, simile a un gel cosmetico da viso, per intendersi. Non amo il pennellino che trovo corto e piuttosto piccolo, ma fa comunque il suo dovere anche se in più passate (ho le unghie larghe).[/tab] [tab]Insomma.. Personalmente non la trovo eccezionale, finora più di un paio di giorni non mi è durato, ma magari sono io che sono sfigata. In ogni caso, al contrario di tanti altri top coat densi, non fa bollicine e non si crepa. Al massimo si sbecca una punta, ma con quale non succede? [/tab] [tab]Fantastica, questo va proprio detto. L’effetto gel di cui di dice sull’etichetta c’è davvero: essendo – come dicevo – uno smalto “spesso” una volta secco crea un film piuttosto “importante”, adatto a chi vuole quel gloss in più che di sicuro non guasta in una nailart curata! Insomma, l’attesa dell’asciugatura (vedi tab successiva) vale la pena.[/tab] [tab]Ecco: non ci siamo. Infiniti! Anche dopo mezz’ora devo stare attenta a come muovo le mani perché non è totalmente asciutto e rischiano di farsi quelle odiose pieghette che rovinano tutto. Diciamo che il risultato finale vale l’attesa, ma potrebbe andare meglio.[/tab] [/tabcontent] [/tabs]

Di questo non avrebbe nemmeno senso parlare, lo conosciamo tutte! Ma due righe le scrivo lo stesso! :P

[tabs slidertype=”top tabs”] [tabcontainer] [tabtext]Applicazione[/tabtext]  [tabtext]Resistenza nel tempo[/tabtext] [tabtext]Lucidità[/tabtext] [tabtext]Tempi di asciugatura[/tabtext] [/tabcontainer] [tabcontent] [tab]L’applicazione è facile e immediata come per il NYC: il pennellino è forse un po’ più sottile rispetto all’altro, ma funziona egregiamente. Lo smalto in sè è molto fluido, anche se volendo tra i tre top coat del post è quello che sta a mezza via. [/tab] [tab]Eccellente: lo uso ormai da un paio anni (o meno?) e lo amo, mi ha fatto resistere nailart complesse anche una settimana piena. Non serve neanche rinfrescarlo dopo un paio di giorni, con un paio di passate fa il suo dovere per il tempo necessario.[/tab] [tab]Buona! Meno dello Shaka, forse, ma è sopra la media. Non so se ha senso metterlo nella tab della lucidità, ma devo far notare un piccolo difetto: quando la boccetta ha un po’ di tempo e lo smalto inizia a densificarsi un po’ è probabile che una volta steso si formino delle bollicine. A me è capitato spesso, non so se sia io  sfigata o meno. La soluzione è prenderne sempre due boccette e appena una inizia a seccarsi travasarci dentro un pochino del contenuto dell’altra: con me ha funzionato![/tab] [tab]Ottimi: un minuto, massimo due ed è asciutto, come per il NYC![/tab] [/tabcontent] [/tabs]

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti alla newsletter riceverai sporadicamente contenuti scaricabili e segnalazioni di eventuali giveaways. Grazie per la fiducia che mi vorrai dare!

Grazie!

Ops, qualcosa non va!