Attenzione, vi avviso subito di una cosa: io sono una persona casinara. Ebbene sì. Mia madre ci prova a farmi mettere a posto la stanza (di mio non lo faccio, fosse per me vivrei nelle caverne) ma: a) prima di farlo passano settimane e b) se lo faccio, dopo un giorno è già come prima. Quindi il succo è che fra due giorni le foto che vedrete non sono già più valide perché è tutto un gran casino! :P

Detto ciò, un paio di domeniche fa mi annoiavo e pioveva a dirotto, quindi mi sono dovuta trovare qualcosa da fare: in un momento di razionalità (assai raro) ho deciso che la scrivania da universitaria non aveva più ragione d’esistere. Ho fatto quindi sparire tutti i portapenne e portacarte vari che tanto non uso più e li ho rimpiazzati con solo roba da trucco! Il tutto ha una sua logica (circa) e ho cercato di sistemare “i miei averi” in ragionati spazi divisi per categorie.

Uno sguardo d’insieme al gran casino potrebbe essere il seguente:

Come vedete c’è una gran confusione, nonostante le foto siano state scattate appena finito di riordinare! La scrivania funge sia da postazione makeup che da postazione lavoro, ecco spiegato perché c’è il pc giusto in mezzo. ;)

Andiamo per gradi e partiamo da sinistra, in cui troviamo il beauty nero a pallini rosa (nuovo arrivato sulla scrivania, prima era altrove) e la neonata cassettierina fatta con le glossybox.

Dentro il beauty ho messo tutti gli ombretti mono che mi sono rimasti dai depottamenti vari o che ho trovato nelle box.

Nella cassettierina invece ho messo:

  • Primo cassetto: travel set di pennelli e spugnette varie
  • Secondo cassetto: Ciglia finte
  • Terzo cassetto: accessori, stickers, perline per unghie
  • Scomparto superiore: cipria, blush e cosette varie d’uso quotidiano che tengo a portata di mano

A fianco tengo due organizer (di cui uno era un portapenne) in cui ho messo matite e pennelli d’uso quotidiano (guest stars, Chupa Chups alla fragola e Cherubino, l’angioletto della National Gallery di Londra).

A fianco ancora ho una scatoletta che ho accuratamente ricoperto di adesivi in cui tengo le salviette struccanti e cotoncini vari. Sopra ho il mio fidato specchio doppia faccia. :)

Il resto che vedete sono gli unici residui di cancelleria che tengo per quando servono.

Torniamo alla visione d’insieme di prima. Vedete il mobiletto sulla sinistra? A noi interessano i primi due cassetti.

Nel primo tengo gli smalti:

Mentre nel secondo tengo pennellini, top coat, trattanti, basi, decorazioni e lavasmalto.

Adesso passiamo al mio pupillo, ovvero a questo mobiletto a tre cassetti:

L’ho preso a solo 20€ in un outlet Kasanova, era l’ultimo. É di legno e i tre cassetti in cartone rivestito di pvc. Di solito questi costano sui 50€, ma il mio è stato un vero affare! Ma vediamo il contenuto!

Nel primo cassetto tengo mascara, eyeliner in gel e a penna, matite varie, qualche accessorio. Come vedete ho fatto uno pseudo divisorio con dei lati di una glossy che mi erano rimasti dalla prima cassettierina:

Nel secondo cassetto tengo gloss, rossetti, blush, ciprie e fondotinta:

Nel terzo cassetto, invece, che è senz’altro il mio preferito, tengo tutte le palette! *____*

Ammetto che ogni tanto questo cassetto me lo guardo così, tanto per divertimento. ^^

 

Iscriviti alla newsletter

Iscrivendoti alla newsletter riceverai sporadicamente contenuti scaricabili e segnalazioni di eventuali giveaways. Grazie per la fiducia che mi vorrai dare!

Grazie!

Ops, qualcosa non va!